22 aprile 2012

LA TENSIONE




La tensione è quel misto di curiosità, preoccupazione e timore che il lettore dovrebbe provare leggendo il nostro romanzo. Non si parla necessariamente della reazione a eventi drammatici, pericoli e scelte angosciose - che pure sono importanti fonti di tensione - ma dell'inquietudine sottile e costante che scorre sotto la superficie della storia e deve essere presente anche nelle scene apparentemente più tranquille sotto forma di disagio, nervosismo, fretta, delusione, desiderio.


(da "Per scrivere bisogna sporcarsi le mani")


Nessun commento:

Posta un commento